Mi chiamo
Sara Ghirelli

sono educatrice montessori
e parent coach professionista.

Poco prima di laurearmi
in scienze dell’educazione

nel 2015, sono diventata mamma di Samuele; imparare a conoscerlo, giorno dopo giorno, mi ha permesso di mettere in pratica tutto quello che avevo studiato con l’occhio della professionista, senza mai dimenticare quello di mamma.

Montessori è arrivata nella mia vita genitoriale prima ancora che nella professione.

Diventare mamma ha aperto le porte a un miglioramento personale continuo che, inevitabilmente, richiede energie e motivazione.
Conoscere il metodo mi permette, tutti i giorni, di sentirmi “al sicuro”, sulla mia strada, con l’attenzione e la cura che so faranno la differenza nella vita dei miei figli.

Ho scelto di fare di Montessori parte della mia professione dopo aver individuato questo metodo come l’approccio educativo nel quale sentirmi realmente me stessa.

nel 2017
mi sono diplomata

presso l’Opera Nazionale Montessori in differenziazione didattica per la fascia 3-6 anni e, l’anno seguente, ho iniziato a lavorare in una scuola dell’infanzia paritaria con una sperimentazione Montessori attiva.

Con estrema devozione, ho passato i primi mesi a costruire, ideare, progettare, osservare. i bambini, da sempre, sono una continua fonte di ispirazione e il lavoro a scuola mi permette di assorbirne l’energia, la positività, la sete di apprendimenti.

Ma se ai bambini pensano gli/le insegnanti e gli/le educatrici, chi si prende cura del genitore? Chi si preoccupa della sua evoluzione, delle piccole e grandi difficoltà, paure, bisogni.

Ed è proprio con l’idea
di fornire un supporto più concreto

e impattante nella genitorialità che, nel 2020, mi sono iscritta a un master per diventar parent coach.

Questa formazione per me è stata un vera e propria rivelazione. Ho avuto la possibilità di lavorare sodo e unire tutte le mie conoscenze teoriche, legate alla filosofia montessori, alla disciplina positiva e rispettosa con le tecniche del coaching.

Come dico sempre, montessori è per tutti e, dal mio diploma in parent coach, so che questo non è solo un modo di dire, ma, per chi lavora con me, è strategia e azioni che costruiscono benessere nella relazione con i figli.

Oggi sono mamma
di tre bambini

e gestisco il mio lavoro da libera professionista dividendomi
tra scuola e genitori.

Spesso mi viene chiesto perché abbia scelto di non lasciare la didattica per dedicarmi unicamente al coaching e io rispondo che continuare a conoscere i bambini e fare esperienza del loro essere è una scuola continua che mi permette di arrivare, sempre più, al cuore dell’educazione che desidero per i futuri adulti di domani.

Come coach e genitore credo fortemente nella continua evoluzione del sé ed è per questo che non smetto di formarmi e approfondire le mie conoscenze, ampliando il mio “bagaglio educativo”.

Nessuno nasce imparato e quando un bambino viene al mondo, un genitore nasce e, insieme, si cresce.

Clicca sul pulsate qui sotto per fissare
una videochiamata conoscitiva e gratuita con me!

PRENOTA